Corsi di preparazione ai test di ingresso a Medicina e Professioni Sanitarie.

Docenti

Prof. Gianluca Baldanzi, Prof. Alessandra Bertoni, Prof. Daniela Capello, Dott. Lucia Corrado, Dott Nadia Barizzone, Dott Diego Cotella, Prof. Maurizio RInaldi, Prof. Nicoletta Filigheddu, Prof. Valentina Sola - UNITO.

Durata progetto

Data inizio progetto
Data fine progetto

Dipartimenti e Centri

DSF
SCUOLAMED
DISS
DIMET
Tematica
Salute

Terza missione

Formazione permanente e didattica aperta
Parole chiave

formazione, medicina, professioni sanitarie, test di ingresso

Da 2011 la Scuola di Medicina organizza corsi di preparazione ai test di ammissione destinati ai diplomandi e agli studenti del 4° e 5° anno delle scuole secondarie di secondo grado, per i seguenti corsi a numero programmato:

I corsi hanno lo scopo di favorire una seria e specifica preparazione al test di ingresso attraverso:

  • il ripasso degli argomenti indicati nelle disposizioni ministeriali (in particolare materie scientifiche e ragionamento logico-matematico);
  • l’acquisizione di abilità nella risoluzione dei test a risposta multipla;
  • la capacità di gestire le prove a tempo.

Il corso prevede un totale di 76 ore di lezione in aula per Medicina e un totale di 60 ore per Professioni Sanitarie. Le lezioni  in presenza hanno luogo dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 16 e sono trasmesse anche in videoconferenza per coloro che non potranno essere presenti in aula.

Sono previsti tre test (test di ingresso, progress test e una simulazione finale della prova ministeriale) aventi caratteristiche simili a quelle delle prove di ammissione.

Inoltre, a supporto degli iscritti, viene attivata su DIR, la piattaforma di e-learning dell'ateneo,  una sezione dedicata con materiale didattico, quiz  e un  forum dove i docenti sono disponibili a rispondere in tempo reale a ogni dubbio degli studenti fino alla data del test di ammissione. 

 

 

Impatto

I corsi descritti nascono da una forte domanda esterna di formazione ai test di ingesso dei corsi di laurea a numero programmato di area medica.
L’Università, dopo essersi confrontata con i principali competitor privati, ha deciso di rispondere con un’offerta su misura per le esigenze dei neo-diplomati, realizzando in questo modo una formazione idonea a costi contenuti con simulazioni dei test più rappresentative delle prove di ammissione.

A partire dal 2011 si è passati progressivamente da 34 partecipanti a 65 per Medicina, mentre per le Professioni sanitarie la partecipazione è stata più costante: gli iscritti sono stati in media circa 50 con un picco di 88 studenti nel 2013. Negli anni, anche le ore di formazione dedicate ai corsi di preparazione ai test di ammissione sono aumentate, andando da circa 40 a 60, per le Professioni Sanitarie e da 58 a 76, per Medicina. L’incremento delle ore di didattica è stato reso possibile dal reclutamento di un maggior numero di docenti afferenti a vari Dipartimenti UPO, che hanno manifestato la loro disponibilità a partecipare all’iniziativa.

L’efficacia dei corsi è molto soddisfacente; nell'edizione 2020, per esempio, è stato raggiunto l'80% di potenziale immatricolazione tra gli studenti che hanno sostenuto il test di ingresso a Novara.

Sul fronte interno dell’Università, inoltre, la gestione del corso ha determinato un miglioramento dei flussi di comunicazione e collaborazione tra uffici, Dipartimenti e Personale Tecnico Amministrativo. Come sopra riportato, infatti, sono state coinvolte diverse strutture gestionali ed amministrative e Dipartimenti (DISS, DIMET e DSF). Le interazioni scaturite hanno implementato la logistica interna e le interazioni tra docenti appartenenti a Dipartimenti diversi e tra docenti e amministrazione, generando nuove buone pratiche.