Rientro in Ateneo

Al rientro in Italia dovrai presentare all’Ufficio Erasmus e Studenti Stranieri la documentazione che accerti il periodo di studio e di permanenza all'estero.

La documentazione comprende:

  • il Certificato di permanenza;
  • il Transcript of Records;
  • la Dichiarazione di esami sostenuti all’estero;
  • il Learning Agreement firmato e timbrato dall'Università estera.

Ricordati che se rientri in Italia prima del periodo stabilito dal contratto, per comprovate ragioni, dovrai restituire l'importo della borsa per i giorni e/o mesi residui.

È necessario fare la relazione di Mobility Tool a fine periodo: ti arriverà un link in inglese per la compilazione e durerà solo 7 giorni; non è necessario firmarla o stamparla. 

Quando l’Ufficio Erasmus e Studenti Stranieri riceverà tutta la documentazione, provvederà a inviarla al Consiglio di Corso di studi, o di Dipartimento, che delibererà la convalida. Tutta l’attività approvata verrà inserita nella tua carriera universitaria, senza integrazioni di programma o prove di esame aggiuntive.

Per garantire il pieno riconoscimento accademico degli studi che hai svolto all’estero (senza integrazioni di programma o prove di esame aggiuntive), l’Università inserirà nel tuo curriculum, come parte integrante del tuo corso di studi, tutte le attività di apprendimento che hai effettuato all’estero, che siano conformi al piano di studi approvato nel Learning Agreement e certificate dalla Dichiarazione degli Esami sostenuti all'estero. L’Ateneo provvederà a trasmettere al Dipartimento competente la documentazione che attesta i risultati che hai ottenuto, certificati dall’Università ospitante, per la necessaria delibera di convalida.

Nella sezione Modulistica trovi tutta la documentazione necessaria.

 

Pagine correlate: