Interruzione e ripresa degli studi, decadenza, rinuncia

Interruzione degli studi e tassa di ricognizione

Se ti iscrivi a un corso di laurea dopo un periodo di interruzione degli studi di almeno due anni, devi pagare la tassa di ricognizione di € 150,00 per ogni anno accademico interamente trascorso, durante il quale non sei risultato iscritto. Pagando questa, assolvi l’obbligo di pagare le tasse relative agli anni interamente trascorsi in cui non sei risultato iscritto.

Decadenza

La decadenza è disciplinata diversamente, a seconda che tu sia iscritto a un corso di laurea del vecchio o del nuovo ordinamento.

  • Vecchio ordinamento. Incorri nella decadenza se non hai rinnovato l'iscrizione al corso di studio per otto anni, oppure se, pur avendo regolarmente rinnovato l'iscrizione, non hai sostenuto esami di profitto o prove di valutazione finale del profitto per otto anni.

  • Nuovo ordinamento. Incorri nella decadenza se non hai rinnovato l’iscrizione per un numero di anni consecutivi pari alla durata normale del corso, oppure se, pur avendo regolarmente rinnovato l'iscrizione, non hai superato esami di profitto o prove di valutazione finale del profitto per un numero di anni consecutivi pari alla durata normale del corso.

    Incorri nella decadenza, infine, se ti sei iscritto contemporaneamente a due o più corsi di studio della stessa o di altra Università: ricordati che è vietato.

Nel caso in cui sia accertata la decadenza dagli studi, l'Ateneo potrà disporre il rimborso della contribuzione versata e non dovuta, esclusivamente per l'anno accademico nel corso del quale sia stata rilevata.

Rinuncia

Puoi rinunciare agli studi in qualsiasi momento e immatricolarti ex novo, nei termini stabiliti nel Manifesto annuale degli Studi, allo stesso o a un altro corso di laurea.

Devi manifestare la rinuncia con atto scritto in modo chiaro, esplicito e senza condizioni, termini o clausole che ne restringano l'efficacia. Ricordati che la rinuncia è irrevocabile.

Devi presentare il modulo per la rinuncia agli studi alla Segreteria Studenti in marca da bollo da € 16,00, insieme con il libretto universitario (se in tuo possesso) e con la smart card. Se chiedi la rinuncia dopo il 30/11/2018 sei comunque tenuto a pagare la seconda rata delle tasse e se la chiedi dopo 28/02/2019 sei tenuto a pagare anche la terza rata delle tasse.

Se hai presentato la rinuncia agli studi e  vuoi immatricolarti con riconoscimento degli esami sostenuti, non essendo in regola con le tasse dopo un periodo di interruzione, dovrai pagare uun contributo di importo pari alla somma delle tasse in precedenza non versate.