Chimica e tecnologia farmaceutiche

Chimica e Tecnologia Farmaceutiche

Corso di laurea: magistrale a ciclo unico (5 anni) 300 CFU.

Classe: LM-13 – Farmacia e Farmacia Industriale

Accessolimitato (max 150 matricole). Maggiori informazioni

Struttura: Dipartimento di Scienze del Farmaco          

Sede formativa: Novara, via Largo Donegani 2/3

Referente: Prof. Giovanni Sorba

Data d'inizio dei corsi: da definire

Il corso di studio in breve. Il corso di Laurea Magistrale in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF) fornisce le basi culturali teoriche ed applicative per una figura professionale capace di gestire la sequenza del processo multidisciplinare che, partendo dalla progettazione, porta alla produzione, formulazione e controllo del farmaco e dei prodotti per la salute. Il laureato in CTF acquisisce inoltre la preparazione necessaria all'esercizio della professione di farmacista e della professione di chimico. Per tale finalità, il piano di studio si prefigge di fornire le conoscenze caratterizzanti in settori complessi ed eterogenei, quali: 1) discipline chimico farmaceutiche; 2) discipline biochimico-farmacologiche; 3) discipline tecnologico farmaceutiche; 4) discipline nutraceutico-alimentari. Il corso di laurea in CTF prevede, per il 1° anno, l'accesso libero tuttavia è prevista una verifica delle conoscenze minime sulle discipline di base: matematica, fisica, biologia, chimica e lingua inglese. Sulla base dei risultati ottenuti lo studente dovrà frequentare corsi di azzeramento, su una o più discipline, erogati prima dell'inizio dei relativi corsi. La durata del corso di laurea magistrale è di cinque anni e si articola in dieci semestri. Per conseguire la laurea lo studente dovrà acquisire 300 crediti, circa 60 CFU per ciascun anno di corso. La tesi di laurea è per obbligo a carattere sperimentale.  Il percorso didattico prevede 900 ore di tirocinio (pari a 30 CFU), da svolgersi interamente presso farmacie aperte al pubblico e/o parzialmente presso farmacie ospedaliere, acquisendo così il diritto ad accedere alla abilitazione professionale e alla possibilità di iscrizione all'albo professionale dei farmacisti. Il laureato in CTF può, in alternativa, e previo superamento dell'esame di abilitazione professionale iscriversi all'albo A per la professione di chimico. Le attività didattiche (lezioni, laboratori etc.) prevedono obbligo di frequenza; la verifica della frequenza è obbligatoria per i corsi con laboratorio.

Sbocchi occupazionali e professionali.  Previo ottenimento delle relative abilitazioni, il corso prepara alle professioni di: 1) Chimici e professioni assimilate; 2) Chimici informatori e divulgatori; 3) Farmacisti; 4) Ricercatori e tecnici laureati nelle scienze chimiche e farmaceutiche.

Accordi Erasmus con il DSFBelgio: Hainaut-Condorcet (Mons), Gent. Finlandia: Helsinki. Francia: Angers. Germania: “Christian-Albrecht” (Kiel). Malta: Malta (Msida). Polonia: Wroclaw. Portogallo: Porto. Spagna: “Rovira i Virgili” (Tarragona), Elche, San Jorge (Saragozza).

Insegnamenti

Consulta informazioni più dettagliate sul Sito di Dipartimento

Videointervista a Sonja Bellomi, Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche

Videointervista a Elisabetta Fortina, Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche