Casi particolari

Nel corso degli studi, ti potresti trovare in condizioni particolari, per cui sei costretto/a a modificare il tuo status di studente e, di conseguenza, il regime di contribuzione. In questa sezione sono spiegati i casi in cui ti puoi trovare e come devi agire.

Interruzione degli studi e tassa di ricognizione

Se hai interrotto gli studi da almeno due anni, senza aver versato le tasse, per riprendere gli studi devi versare una tassa di ricognizione di 150,00 Euro per ogni anno in cui non sei risultato iscritto/a.

Congelamento o sospensione di carriera

In alcuni casi è possibile sospendere la tua carriera universitaria, versando una somma pari a 150,00 Euro per anno congelato. Questo ti consente di non perdere il tuo status di studente universitario, tuttavia negli anni congelati non puoi dare esami o acquisire crediti. Puoi richiedere il congelamento della carriera:

  • se sei una studentessa che interrompe gli studi per l’anno di nascita di ciascun figlio (serve il certificato medico);
  • se sei uno studente che interrompe gli studi a causa di infermità prolungata (serve il certificato medico);
  • se sei uno studente che si iscrive a un Master universitario di I o di II livello, a una scuola di specializzazione o a un dottorato di ricerca;
  • se sei uno studente iscritte che vuole iniziare e concludere un secondo percorso di studi presso le Accademie militari o un’università straniera.

Per ottenere il congelamento o la sospensione della carriera devi consegnare alla segreteria studenti, entro il termine di scadenza delle iscrizioni, la domanda in marca da bollo da 16,00 Euro, la ricevuta di versamento della quota di 150,00 Euro e gli eventuali certificati medici che attestano le tue condizione di salute.

Ottenuto il congelamento della carriera, la richiesta è irrevocabile. Non potrai dare esami o acquisire crediti formativi nel corso dell’anno accademico di sospensione.

Tassa per anticipato conseguimento del titolo

Se hai conseguito tutti i CFU previsti per il tuo percorso di studio e vieni ammesso a sostenere la prova finale (per i corsi di laurea e i corsi di laurea magistrale a ciclo unico) in anticipo rispetto alle scadenze annualmente programmate sei tenuto al pagamento di 202 euro per ogni annualità.

Mora

Se versi le tasse universitarie oltre i termini di scadenza incorri in una sanzione che si chiama indennità di mora e che ammonta a 150,00 Euro. L'importo si riduce a 50,00 Euro se il ritardo è contenuto entro i cinque giorni lavorativi.

Se non sei in regola con il pagamento delle tasse universitarie, non puoi sostenere esami di profitto.

Se ottieni esoneri o benefici cui non hai diritto, per esempio presentando dichiarazioni o documenti falsi, potrai essere sanzionato/a con una mora aggiuntiva che consiste nel pagamento di una somma di importo pari al doppio dell’agevolazione che hai ottenuto senza averne diritto (l'importo corrisponde alla differenza tra quanto effettivamente dovuto a seguito dell'accertamento e quanto eventualmente hai già versato a titolo di contribuzione). La mora aggiuntiva fa cumulo con la mora per il pagamento ritardato.

Ulteriori contributi