Studi umanistici

L’attività di ricerca impegna tutti i docenti e i ricercatori che afferiscono al Dipartimento di Studi umanistici, nonché i titolari di assegni e di borse di ricerca. Sono studiati pressoché tutti i campi delle discipline umanistiche “pure”

L’ANVUR ha posizionato ai vertici della classifica nazionale degli atenei medi i risultati della ricerca del Dipartimento: 6° posto nella classifica relativa alle Scienze dell’Antichità, Filologico-Letterarie e Storico-artistiche; 6° posto nelle Scienze politiche e sociali; 3° nelle Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche. All’interno di queste ultime due aree raggiunge il 1° posto nelle graduatorie ristrette che riguardano la Filosofia politica e la Storia delle dottrine politiche; le discipline filosofiche e storico-filosofiche; le discipline storiche.

Sono in corso sei progetti PRIN (l’Italiano moderno e contemporaneo, canzonieri spagnoli, governamentalità biopolitica, teatro francese del Rinascimento, atlante ella Ragione europea, processi di civilizzazione nel lungo Illuminismo) e altri finanziati da fondazioni bancarie e altri enti (diversità urbana, atlante digitale per i testi classici, l’Europa nella storia americana).