Fondi regionali

La Regione Piemonte, grazie ai suoi bandi per i progetti di ricerca e di strategia, è uno dei principali sostenitori dell'attività dell'UPO. Sono ancora in corso i progetti finanziati dal bando per le Scienze umane e sociali (SUS); hanno avuto notevole seguito i progetti del bando "Converging technologies" e quelli strategici su "Piattaforme innovative", nonché tutta l'attività dei Poli innovativi costituiti con il sostegno della Regione stessa.

Oggi i principali interventi sono incardinati nel Programma operativo regionale del Fondo europeo di sviluppo regionale (POR-FESR), che ha obiettivi di crescita della spesa in ricerca e sviluppo, di creazione della società della conoscenza e di affermazione di condizioni diffuse di sviluppo sostenibile, in linea con gli Orientamenti comunitari, il Quadro di Riferimento Strategico Nazionale, la Strategia di Lisbona, il Consiglio di Göteborg e le politiche nazionali e regionali per lo sviluppo.

Il Programma 2007-2013 è stato dedicato a “Competitività ed Occupazione”, declinato in quattro assi specifici: innovazione e transizione produttiva, sostenibilità ed efficienza energetica, riqualificazione territoriale e assistenza tecnica. Sta volgendo alla conclusione e alla produzione dei risultati definitivi.

I Fondi strutturali 2014-2020 nascono sotto il segno di forti innovazioni concettuali e normative; si sostiene effettivamente la Strategia Europa 2020, attraverso l'adozione di più forti princìpi di finalizzazione e di integrazione delle risorse, misurazione dei risultati, garanzia di adeguata capacità amministrativa, allargamento della governance e maggior attenzione al territorio. L’UPO ha presentato diversi progetti e sta attendendo le valutazioni.