Filosofia e scienze sociali

Deceit and Self-Deception. How We Should Address Fake News and Other Cognitive Failures of the Democratic Public.

The worry about the production and dissemination of misinformation and fake data is widespread in democratic societies, so much so that a number of problematic political events and processes are seen as the consequences of citizens’ resulting distorted beliefs.

From Brexit to Trump’s election in the US, from the rejection of refugees to the objection to vaccines across Europe: all these are taken as instances of the effect of distorted information on citizens’ behavior and attitudes.

Migrant children's participation and identity construction in education and healthcare

La ricerca ha per oggetto l’analisi dei processi e delle condizioni che possono facilitare o, al contrario, sfavorire forme di partecipazione e di costruzione dell’identità di bambine e bambini, ragazze e ragazzi in generale e, in particolare, di coloro che sono stranieri, nei contesti educativi e sanitari.

Centro Interuniversitario di Studi sul Simbolico

Le motivazioni teoriche da cui muove l’iniziativa - sorta nel 2013 su impulso, in particolare, di Maria Cristina Bartolomei - prendono spunto da una volontà di analizzare la svolta moderna di un problema antico, che corre attraverso l’intera riflessione filosofica.

Il simbolico non appartiene soltanto, da un lato, all’area del religioso o, più precisamente, del sacro e, dall’altro, a quella dell’estetica, ma copre molte aree del sapere, mostrandosi trasversale alla separazione tra studi umanistici e scientifici.

Centro interuniversitario Culture, Diritti e Religioni - Forum Internazionale Democrazia & Religioni

Analisi delle politiche di integrazione e delle minoranze religiose in contesto di multiculturalità

Alta formazione rivolta ai quadri dirigenti della comunità musulmana italiana

Alta formazione (Master) rivolta ai quadri dirigenti del mondo arabo per un migliore dialogo in contesto euro-mediterraneo

Rapporti di collaborazione scientifica in contesto euro-mediterraneo

Rapporti di collaborazione con Istituzioni statuali (Ministero Interno)
 

Centro Interateneo di studi per la pace

Il Centro Interateneo di Studi per la Pace (CISP), che riunisce l’Università del Piemonte Orientale, l’Università degli Studi di Torino e il Politecnico di Torino, si propone di favorire l’incontro fra studiose e studiosi differenti per formazione culturale e approccio scientifico, ma accomunati dall’interesse verso gli studi per la pace. Nel contempo, il CISP intende consolidare il dialogo tra il mondo universitario e una rete di attori e associazioni che coltivano tali studi al di fuori dell’ambiente strettamente accademico.