F.A.Q. - Le domande frequenti sulle immatricolazioni

https://www.uniupo.it/it/infostudenti/immatricolazioni/faq-le-domande-frequenti-sulle-immatricolazioni

Il primo ingresso in Università rappresenta un importante momento di passaggio. Si entra a far parte di una realtà estremamente diversa da quella della scuola e inizialmente può sembrare tutto molto complicato.

Abbiamo raccolto qui i dubbi che spesso sorgono durante il periodo delle immatricolazioni e le relative risposte.

Come faccio ad immatricolarmi?

L’immatricolazione ai corsi ad accesso libero è possibile a partire dal 03/09/2021 e deve essere effettuata online sul Portale Studente di Ateneo. Per quanto riguarda i corsi ad accesso limitato, è necessario controllare le scadenze sul sito di ciascun dipartimento. Infine, se vuoi immatricolarti a corsi ad accesso programmato, dovrai attendere i risultati dei test d’ingresso; in caso tu sia in posizione utile in graduatoria potrai procedere all’iscrizione online sul Portale Studente; troverai le indicazioni specifiche sul sito scuolamed.uniupo.it.

In ogni caso, per rendere effettiva la tua iscrizione, dovrai procedere al pagamento della prima rata di euro 156,00. Al termine della procedura online di immatricolazione troverai la sezione pagamenti, con indicate le modalità disponibili (le trovi spiegate qui: Come pagare le tasse universitarie).

Al termine dell’iscrizione, riceverai il numero di matricola via mail. Se non lo ricevi, trascorse almeno 24 ore dal pagamento, potrai recuperarlo qui: https://sia.uniupo.it/matricola.php.

Quando avrai a disposizione il numero di matricola, potrai attivare tutti i servizi online dell’UPO, tra cui la posta elettronica nel formato numerodimatricola@uniupo.it. Per farlo segui le istruzioni che trovi qui: Servizi informatici e online

A cosa serve la domanda di immatricolazione? Devo consegnarla a qualcuno?

La domanda di immatricolazione va semplicemente stampata (o salvata in pdf) e conservata. Potrebbe esserti richiesto in futuro per dei controlli, ad esempio in occasione del test di valutazione delle competenze.

Fai attenzione, una volta pagata la prima rata, il documento non è più disponibile sulla procedura ma dovrai richiederlo alla tua Segtereria studenti

Lavoro e voglio iscrivermi all’Università, ci sono piani dedicati a me?

Ovviamente sì. Per gli studenti e le studentesse che lavorano e che hanno altre esigenze oltre allo studio, l’UPO mette a disposizione un contratto di impegno a tempo parziale. Durante la procedura online di immatricolazione, potrai, se il regolamento didattico del tuo corso di laurea lo prevede, optare per l’iscrizione part-time.
Il tempo parziale ti consente di suddividere il tempo, la mole di studio, gli esami e le tasse in 4 o 6 anni per le lauree triennali e in 3 o 4 anni per le magistrali. Per i corsi di laurea magistrale a ciclo unico non è prevista questa modalità.
Per sapere nel dettaglio la suddivisione dei crediti formativi e dell’importo delle tasse, visita la sezione del sito di Ateneo: https://www.uniupo.it/it/infostudenti/immatricolazioni/tempo-pieno-e-te….
All’inizio di ogni anno accademico (fino al terzo anno per le triennali e fino al secondo delle magistrali), potrai eventualmente cambiare la tua tipologia si iscrizione sia da tempi pieno a tempo parziale che vicecersa.
 

Ho problemi ad accedere al mio account, come faccio?

Prima di tutto devi capire in che fase della procedura sei, infatti la procedura si divide in: 
- REGISTRAZIONE: è la fase in cui inserisci i tuoi dati personali. Al termine di questa fase, per accedere alla tua Area riservata dovrai utilizzare il nome utente nome.cognome@esterni.uniupo.it. Questo nome utente rimane valido fino al pagamento della prima rata, ovvero al termine della fase successiva.
- IMMATRICOLAZIONE: che è la fase successiva alla registrazione, termina con il pagamento della prima rata e con il rilascio del numero di matricola. Da questo momento in avanti il tuo nome utente sarà numerodimatricola@studenti.uniupo.it. Per l’attivazione del tuo account e il rilascio del numero di matricola possono essere necessarie 24/48 ore. 

Se i tuoi problemi di accesso si verificano in fase di REGISTRAZIONE, o nel corso della fase di IMMATRICOLAZIONE ma prima del pagamento della prima rata, prova a seguire la procedura di recupero della password per gli esterni (https://account.uniupo.it/Home/RecoverExt).
Se il problema si verifica a fase di IMMATRICOLAZIONE completata, prova a modificare la password attraverso la procedura per studenti (https://account.uniupo.it/Home/Recover). 
A questo punto, se il problema non si è risolto scrivi a postastudenti@uniupo.it

Che foto devo inserire durante la procedura di immatricolazione?

Fai attenzione a sceglierne una adeguata al contesto, sarà utilizzata in documenti ufficiali. Dopo aver confermato l’inserimento non potrai più modificarla. La fotografia deve essere recente e ritrarti in primo piano con il viso riconoscibile e scoperto possibilmente su sfondo uniforme e chiaro (no foto di gruppo, no paesaggi, no foto allo specchio, no filtri snapchat). È consentito l’upload di file di massimo 5 MB.
 

Dove trovo la modulistica?

Sul sito web dell’Ateneo, nella sezione “Infostudenti-Modulistica per studenti”, puoi trovare tutta la modulistica di cui hai bisogno.

Ho pagato la prima rata ma ancora non ho il numero di matricola, cosa faccio?

Se dopo 48 ore dal pagamento della prima rata non ti è arrivata la mail con il numero di matricola, potrai recuperare la matricola qui: https://sia.uniupo.it/matricola.php. Se anche in questo modo non riesci a recuperare il numero di matricola, contatta la tua segreteria studenti tramite il servizio UPOrisponde
 

Sono uno/a studente/ssa straniero/a, come faccio per iscrivermi?

Sulla sito web di Ateneo, è presente la sezione “Internazionale- studenti” in cui sono presenti tutte le informazioni generali per iscriversi all’UPO essendo studenti e studentesse stranieri/e; la pagina è presente in doppia lingua: sia in italiano che in inglese.

Se sei uno/a studente/ssa con cittadinanza diversa da quella italiana ed extraeuropea c’è bisogno di presentare il documento inerente al permesso di soggiorno; diversamente, se la tua cittadinanza è diversa da quella italiana ma comunque appartenente all’UE non devi presentare alcun documento supplementare. 

Qualora avessi bisogno di corsi per apprendere o migliorare la lingua italiana, puoi trovare informazioni sulla pagina CLUPO (centro linguistico di Ateneo).

Quando devo sostenere i test di valutazione delle competenze di base?

Le modalità di svolgimento del test, le modalità di iscrizione al test e le date sono indicate sul sito di ciascun dipartimento. 

Riepilogo link per corso di laurea

A chi devo consegnare l’ISEE?

L’ISEE non va consegnato né trasmesso. Una volta richiesta l’attestazione attraverso il Portale INPS, un CAF o il tuo commercialista, l’Università acquisisce automaticamente, a partire da settembre e fino al 20 dicembre, il documento senza alcuna necessità di espressa autorizzazione. Se non trovi le tasse correttamente calcolate nel periodo precedente al 20 dicembre non devi preoccuparti, in quanto gli inserimenti nelle fasce di reddito non sono ancora stati ultimati. 
N.B.: è necessario che l’attestazione ISEE abbia le caratteristiche richieste, per conoscerle leggi le indicazioni che trovi qui: https://www.uniupo.it/it/infostudenti/tasse-e-contributi/isee-e-agevola…
 

Sono obbligato a richiedere l’ISEE?

No, non sei obbligato. Chi non richiedere l’ISEE verrà inserito automaticamente nella fascia di contribuzione massima. Attenzione però, oltre alla riduzione delle tasse, l’attestazione ISEE serve anche per ottenere benefici legati alla mobilità internazionale (Erasmus+) e altre agevolazioni per al diritto allo studio. 

Come faccio a richiedere la borsa di studio?

Per presentare domanda di borsa di studio devi controllare il sito dell’EDISU, cioè dell’Ente regionale per il diritto allo studio: https://www.edisu.piemonte.it/ . Qui, troverai tutte le informazioni sulle modalità di presentazione della domanda e sulle scadenze entro cui presentare tale domanda. Questa è una procedura online e, da quest’anno, esclusivamente tramite SPID. 

L’UPO mi offre un servizio ristorazione?

Il servizio di ristorazione è gestito dall’EDISU Piemonte. Puoi trovare informazioni nella sezione Ospitalità e Ristorazione del sito di Ateneo.

Sono uno/a studente/ssa fuorisede, come cerco casa?

La prima cosa da fare è fare richiesta all’EDISU per il servizio.
UPO offre anche ulteriori soluzioni abitative, fornendo posti letto e piani di affitto agevolati per studenti. Li trovi elencati nella sezione Ospitalità e Ristorazione

Sono uno studente disabile o con DSA, quali sono i servizi a mia disposizione?

In base alle tue esigenze, l’UPO presenta diverse risposte: aiuti economici, esoneri e sportelli dedicati ai DSA. Puoi trovare tutti i servizi e i contatti di riferimento nella sezione Servizi per disabili e DSA del sito di Ateneo

Come funziona la Smart card (tessera studente)?

La smart card è una tessera che serve per farti riconoscere all’interno dell’Ateneo; tuttavia, una volta attivata, funziona come una vera e propria carta di accredito, su cui poter ricevere borse di studio, rimborsi tasse, borse Erasmus+ e così via. Inoltre, può essere usata anche per effettuare pagamenti fuori dal complesso universitario.

Per attivare la Smart Cart universitaria è necessario seguire la procedura riportata al link https://www.uniupo.it/it/infostudenti/documenti-e-attestazioni/smart-ca….

La card arriverà direttamente a casa tua. 
 

Mi sono iscritto/a ad un corso di laurea in attesa di conoscere il risultato del test d’ingresso per un corso a numero programmato, cosa faccio se lo passo?

Se il test in questione riguarda un altro corso del nostro Ateneo (dunque Medicina o Professioni Sanitarie) potrai richiedere il passaggio interno, le cui modalità di attuazione saranno emanate al momento dell’approvazione delle graduatorie.

Se, invece, ti sei iscritto ad un corso dell’UPO ma hai effettuato il test per un altro Ateneo, allora dovrai presentare la rinuncia agli studi o una richiesta di trasferimento in uscita. 

Cos’è un piano di studio?

Il piano di studio è l’insieme degli esami che prevedi di sostenere nella tua carriera accademica. Alcuni corsi prevedono un piano di studio standard (cioè uguale per tutti gli studenti), altri corsi, invece, non prevedono un curriculum fisso (lo studente può scegliere tra diversi raggruppamenti di esami proposti sul Portale Studente).
Per presentarlo devi accedere al Portale studente nella finestra temporale (solitamente tra ottobre e novembre) prevista da ciascun Dipartimento ed entrare nel menu Piano di studio.

Il piano di studio è un documento che può essere modificato durante l’anno, nei periodi preposti: troverai appositi avvisi sul sito del tuo dipartimento. 

Quando iniziano i corsi?

Il giorno di inizio corsi varia in base al corso di laurea e all’anno di corso. Sul sito web di Dipartimento, nel menu “Tutto studenti/Calendario delle attività" troverai indicativamente le date di inizio e fine semestre, i periodi di esame e le sessioni di laurea.

Per gli orari specifici dei corsi da seguire vai invece sul sito https://upoplanner.uniupo.it/, accedi con le tue credenziali della posta elettronica istituzionale, e cerca il tuo corso di laurea. Sullo stesso sito potrai anche prenotare il posto in aula.

Per la prenotazione del posto in aula potrai utilizzare anche l'App UPO Frequency (https://www.uniupo.it/it/servizi/servizi-informatici-e-online/app-stude…)

In che aule devo seguire i corsi?

Sul sito https://upoplanner.uniupo.it/, accedendo con le tue credenziali della posta elettronica istituzionale, e cercando il tuo corso di laurea troverai orari e luoghi di svolgimento delle lezioni. Sullo stesso sito potrai anche prenotare il posto in aula. Le stesse indicazioni e la possibilità di prenotare il posto in aula, le troverai sull’App UpoFrequency (https://www.uniupo.it/it/servizi/servizi-informatici-e-online/app-stude…)

Come faccio a seguire le lezioni?

Fino al perdurare dell’emergenza sanitaria, per seguire le lezioni in presenza è necessario prenotare il proprio posto in aula.

Puoi prenotarti attraverso la nostra App UPO Frequency o attraverso UPOplanner.

Se non puoi o non vuoi partecipare alle lezioni in presenza, le lezioni saranno messe a diposizione online, in diretta streaming oppure registrate (dipende dal singolo corso).

Conformemente alle direttive ministeriali, per partecipare in presenza devi avere sempre con te il Green Pass. L’utilizzo della mascherina è obbligatorio per tutta la durata della tua permanenza in Ateneo. 

Posso fare la DAD?

Fino al perdurare dell’emergenza sanitaria, le lezioni si svolgeranno in presenza ma è necessario prenotare il proprio posto in aula.

Puoi prenotarti attraverso la nostra App Upo Frequency o attraverso UPOplanner.

Se non puoi o non vuoi partecipare alle lezioni in presenza, le lezioni saranno messe a diposizione online, in diretta streaming oppure registrate (dipende dal singolo corso).

Sul sito “Dir- didattica in rete”, saranno caricati i video delle lezioni o troverai le indicazioni per lo streaming. È necessario, però, consultare prima il sito di Dipartimento e i singoli docenti, in quanto non tutti i corsi sono attivabili da remoto, in particolare quelli di Medicina o di Professioni Sanitarie.
 

Dove trovo i libri da studiare per gli esami?

Non avrai in dotazione una lista di testi da studiare per gli esami. In linea generale è consigliabile attendere l’inizio del corso, durante il quale il docente esporrà i testi sui quali verteranno le prove d’esame. Puoi anche cercare l’elenco degli insegnamenti nella scheda del tuo corso di laurea sul sito di Ateneo (sezione Corsi) dove sono riportati i testi di riferimento.

Come faccio a prenotarmi per gli esami?

Per sostenere gli esami è obbligatorio prenotarsi online sul Portale Studente. Qui, dovrai obbligatoriamente compilare un questionario anonimo relativo all’insegnamento per poi effettuare la prenotazione d’esame nel menu Esami.

Lavoro e non posso frequentare tutti i corsi, posso comunque sostenere gli esami?

Se il corso in questione non prevede l’obbligo di frequenza, puoi tranquillamente sostenere l’esame. In alcuni casi è anche possibile che il docente abbia previsto un programma d’esame diverso per i non frequentanti. Se il corso di laurea prevede l’obbligo di frequenza, invece, potrai sostenere l’esame soltanto frequentando un numero minimo di ore di lezione che troverai nel Regolamenti didattico del tuo corso.