Lingue straniere moderne

https://www.uniupo.it/it/corsi/corsi-di-laurea-triennali/lingue-straniere-moderne
Corso di laurea
triennale
Classe
L-11 – Lingue e culture moderne
Accesso

Libero

Sedi formative

Vercelli

Referente

Il corso di studio

Questo corso permette di acquisire una conoscenza solida e una competenza professionale negli idiomi stranieri, approfondendo lo studio di due lingue e delle relative discipline linguistiche, culturali e letterarie. Potrai scegliere tra: francese, inglese, spagnolo, tedesco, che studierai per tre anni. Dal secondo anno potrai aggiungere una terza lingua e scegliere fra tre percorsi formativilinguistico, economico-comunicativo, letterario-artisticoDal secondo anno potrai anche studiare Lingua e Cultura Russa. Potrai frequentare moduli annuali di esercitazioni di lingua da 4-6 ore settimanali e, dal secondo anno, corsi con lezioni interamente tenute in lingua straniera.

Punti di forza

  • Potenziamento esercitazioni in lingua
  • Possibilità di studiare fino a 4 lingue e di scegliere tra tre percorsi formativi
  • Didattica innovativa: teatro in lingua TiLLiT, didattica in lingua, laboratorio di traduzione letteraria;
  • Possibilità di Laurea Binazionale (Université Savoie Mont Blanc-Chambéry)
  • Accesso diretto alla laurea magistrale in Lingue Culture Turismo;
  • Studio all’estero (scambi Erasmus e Free-mover)

Possibilità Erasmus. 

  • Austria: Graz. 
  • Belgio: Liegi.
  • Croazia: Zagabria.
  • Francia: Bordeaux, Lille, Metz, Versailles, Paris Diderot, Grenoble. 
  • Germania: “Ludwig Maximilian” (Monaco di Baviera), Marburg, Aachen, Bochum, Potsdam. 
  • Norvegia: Volda. 
  • Polonia: Varsavia, Wroclaw, Lodz, “Adam Mickiewicz” Poznań. 
  • Portogallo: Madeira. Romania: Alba Iulia, Bucarest. 
  • Spagna: Malaga, “Carlos III” (Madrid), “Miguel de Cervantes” (Valladolid), Alcalã, Valencia, Tenerife, Salamanca, Siviglia, Vigo, Santiago de Compostela, Cáceres, Santander, Ciudad Real, Huelva.

Possibilità “Free Mover”: è possibile trascorrere un periodo all’estero per studio o per svolgere un’esperienza professionale come “Free Mover” usufruendo del sostegno finanziario e organizzativo dell’Ateneo.

Sbocchi professionali

Professioni nella mediazione culturale, nell’editoria (cartacea e digitale), in diversi ambiti redazionali e in quelli connessi alla traduzione: da quella letteraria, a quella funzionale, al doppiaggio cinematografico, televisivo e audiovisivo. Impieghi nell’ambito dei servizi traduttivi, delle relazioni pubbliche e dei servizi commerciali, aziendali, turistici, culturali e promozionali; in biblioteche e archivi, nella pubblicità, nella comunicazione di massa. Ruoli da operatore in enti culturali italiani e stranieri in Italia e all’estero, in organizzazioni internazionali, in vari settori dell’industria, del terziario avanzato e del terzo settore (ONG e enti non-profit)