Le nostre eccellenze

Ricerca e insegnamento sono la parte sinistra e la parte destra del grande cuore dell’Università. Indissolubili: si alimentano e si influenzano reciprocamente e costantemente. Siamo bravi un po’ in tutto, perché siamo un’università generalista.

Per la produzione della ricerca scientifica l’ANVUR ci assegna il primato assoluto in numerosi settori disciplinari: le scienze biologiche, le scienze politiche e sociali, l’informatica, la chimica-fisica, la biochimica, la sanità pubblica, la filosofia, la storia, la storia delle dottrine politiche, la sociologia generale. Siamo secondi per la Medicina sperimentale e le scienze cliniche; i nostri studenti di Medicina, al Progress Test intermedio, sono stati considerati i migliori d’Italia.

L’ultimo ranking del “Sole 24 Ore”, oltre all’altissimo grado di soddisfazione degli studenti, fornisce buone indicazioni sulla percentuale di studenti attivi e il tasso di occupazione dei laureati. Eccellenti sono considerati i corsi di alta formazione (master e dottorati di ricerca).

La qualità dei risultati è corroborata dal valore di numerose collaborazioni internazionali (siamo protagonisti in ben 19 progetti europei): sono un obiettivo irrinunciabile del nostro Ateneo a favore dello sviluppo scientifico ed economico del Paese.

Queste classifiche confermano il nostro impegno anche sul fronte del lavoro e dell’impresa. I nostri spin-off conquistano premi nazionali e internazionali, il trasferimento tecnologico al mondo produttivo è costante, i laureati sono richiesti sul mercato.